10 CONSIGLI PER CONTRASTARE IL JAT LAG E AUMENTARE IL COMFORT DI VOLO

10 CONSIGLI PER CONTRASTARE IL JAT LAG E AUMENTARE IL COMFORT DI VOLO

Novembre 13, 2018 0 Di wp_9114539

Chiunque abbia preso un volo di lungo raggio, specie se in classe economica, si sarà certamente trovato, suo malgrado, a fare i conti con una serie di piccoli disagi dovuti alla prolungata situazione di “immobilità” che vanno a sommarsi ai ben noti effetti del Jat Lag.  Quest’ultimo è definito come una condizione d’irrequietezza, alterazione del ritmo sonno/veglia e del bioritmo personale che ha ripercussioni più o meno importanti su tutti i viaggiatori che attraversano almeno sei fusi orari in poco tempo. Il Jat Lag a sua volta può essere aggravato da una serie di condizioni presenti nei voli di lungo raggio quali: spazi ridotti, rumore, scarsa aerazione, errata temperatura di crociera ecc…

I nuovi velivoli come i boeing 787 Dreamliner, in base a svariati accorgimenti: sonori, visivi, spaziali ecc. promettono di contribuire all’aumento del comfort di volo ed alla conseguente riduzione dei disagi a carico dei passeggeri.

Gli accorgimenti da adottare prima del volo

Esistono una serie di accorgimenti che ciascuno può adottare per rendere un volo di lungo raggio ancor più piacevole:
– qualche giorno prima del volo adottare uno stile di vita regolare concedendosi le giuste ore di riposo per ricaricare al meglio l’organismo;
evitare di bere alcolici nelle ore antecedenti il volo e consumare pasti leggeri ricchi di frutta e verdura;
contenere il più possibile l’assunzione di bevande eccitanti quali tè e caffe;
– per facilitare il riposo durante le fasi di crociera munirsi di tappi per le orecchie, mascherina e cuscino ergonomico.

Gli accorgimenti da adottare durante il volo

alzatersi e camminare un po’ ogni due ore di volo;
indossare abiti ampi e comodi per favorire il relax. Nel caso di gambe affaticate e pesanti può essere utile slacciare i cordoni delle scarpe oppure toglierle;
– indossare calze elastiche a compressione graduata nel caso di voli diretti di oltre 8 ore.  Sul mercato ne esistono di diverse tipologie ma, in assenza di problemi circolatori particolari, sarà sufficiente acquistare quelle “riposanti” che esercitano una pressione costrittiva alla caviglia migliorando il flusso sanguigno;
– eseguire esercizi di stretching concentrandosi su: braccia, gambe e collo. Molte compagnie aeree forniscono utili suggerimenti sulle riviste di bordo oppure all’interno di un’apposita sezione presente sul monitor posizionato sullo schienale davanti a ciascun passeggero.


Gli accorgimenti da adottare all’arrivo a destinazione

– il giorno di arrivo a destinazione evitare per quanto possibile le attività impegnative e rimandarle all’indomani;
sintonizzare gli orologi con il fuso orario del paese di destinazione se la permanenza in loco dura più di 3 giorni; in caso contrario mantenerli in linea con l’orario del paese di provenienza.

I consigli delle compagnie aeree

Prima della partenza può essere utile consultare il sito Jat Lag Advisor, di British Airways, che fornisce utili suggerimenti per gestire al meglio il Jat Lag e i disagi correlati in base alla destinazine finale.
Le compagnie aeree sono molto attente al tema e per il futuro si prospettano una serie di investimenti mirati. Ana Hd,
società che fa parte della compagnia di bandiera giapponese ANA (All Nippon Airways) sta lavorando al progetto di una App denominata Ana Travel Wellness che, nelle intenzioni, vuole essere un vero e proprio programma per aiutare i viaggiatori a ‘ricaricarsi’ durante il volo e “raggiungere una forma ancora migliore di quella in cui erano prima del volo”.
Dopo una prima fase di test la compagnia prevede di cominciare a fornire questo servizio aggiuntivo a partire dalla metà del 2019.